NEPAL

9 GIORNI 7 NOTTI  dal 15 Novembre 2020
€ 1.990.00

Il Nepal è la terra delle montagne e dei monasteri. Questo paese è una perfetta fusione tra natura e cultura. La pittoresca catena himalayana a nord, i fiumi che si fanno strada tra le colline fino a raggiungere le pianure, le risaie verdi ed i villaggi pittoreschi rendono il paesaggio sorprendente ed indimenticabile.

Il Nepal è la meta perfetta per gli amanti della natura, della montagna e dell’avventura ma anche per gli amanti della cultura, grazie alle piazze medievali, ai monasteri e ai molteplici siti patrimonio UNESCO.

Il popolo nepalese è famoso per la loro ospitalità e la loro gentilezza. Sono sempre accoglienti con i loro ospiti, i Nepalesi considerano gli ospiti come Dio.

Un viaggio in Nepal è soprattutto un viaggio esperienziale, un viaggio indimenticabile, un viaggio mistico, che resterà per sempre scolpito nella memoria di chiunque faccia un esperienza nel paese.

Giorno 1 ROMA – Kathmandu

Ritrovo del gruppo all’aeroporto di Roma Fiumicino e partenza con volo di linea per Kathmandu. Pernottamento a bordo.

Giorno 2 Arrivo a Kathmandu

Arrivo all’aeroporto internazionale di Kathmandu, disbrigo delle formalità d’ingresso. Il nostro rappresentante vi aspetterà per il benvenuto tradizionale con un Khada (una sciarpa tradizionale che viene usata generalmente nella cultura buddhista, che simboleggia purità e compassione),trasferimento in hotel.Pranzo in hotel. Nel pomeriggio la visita della città inizia con la visita di Boudhanath Stupa, un centro Buddhista con vari monasteri e case tibetane.

POMERIGGIO: Visita della Stupa di Boudhanath

Boudhanath (patrimonio mondiale dell’UNESCO); lo stupa buddista fu costruito nel V secolo e tutt’ora sono visibili i quattro paia di occhi del Buddha che guardano nelle quattro direzioni cardinali, mantenendo un’eterna sorveglianza sulle persone e le loro azioni. Con una base di 82 metri di diametro, Boudhanath è considerato il più grande stupa buddista del mondo. Oggi, Boudhanath ha la popolazione tibetana nella produzione di tappeti, nel commercio e nelle preghiere nei vari monasteri appartenenti a diverse branche del buddismo tibetano. Visiteremmo anche la galleria di Thangka per un approfondimento sui dipinti di arte buddista di Thangka.

Esperienza: la benedizione dei Monaci, il Lama farà il rito di offerta di un Khada agli ospiti (La sciarpa tradizionale) come simbolo di benedizione.

Cena di benvenuto con lo spettacolo di danza culturale. Pernottamento in hotel a Kathmandu.

Giorno 3 Kathmandu

Colazione in hotel. In mattinata visita al Kathmandu Durbar Square e Swayambhunath Stupa. Visita del sito UNESCO- Durbar Square di Kathmandu- sede di palazzi, templi e cortili. Le attrazioni turistiche principali prevedono la visita al Dhoka Hanuman. Durbar, che significa palazzo, è il luogo dove i re venivano incoronati e da dove governavano. Durbar Square sorge nel cuore di Kathmandu, qui il fascino della città vecchia si combina con l’architettura tradizionale in un ricco contesto culturale. L’intera piazza è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità nel 1979. Il complesso è costituito da tre piazze principali, che ospitano palazzi, templi e cortili. A sud di Basantapur Square si trova un’ex stalla di elefanti reali, che ha le bancarelle di souvenir fino a Freak Street (la stradina vive ancora nell’antica gloria di essere l’ultima destinazione hippie). Anche il tempio della Dea Vivente, Kumari, è situato all’estremità meridionale. Qui vive la Kumari, una ragazza giovane Shakya della comunità di Newar, che viene scelta attraverso una selezione antica e mistica per diventare l’incarnazione umana della dea indù, Taleju. Se siete fortunati, potreste dare un’occhiata alla Kumari che esce da una finestra di legno decorata. Tre templi principali dell’area, Kasthamandap, il tempio Narayan, Trilokya Mohan e il Tempio di Krishna sono stati completamente distrutti, mentre altri sono stati parzialmente danneggiati. Sul lato nord-orientale, la piazza è costituita da Hanuman Dhoka, l’ingresso principale del vecchio palazzo reale. Il tempio di Taleju Bhawani, il più antico di tutti i templi, è situato in questa zona. Anche se il vecchio palazzo reale è stato parzialmente danneggiato, il processo di restauro è in corso. La piazza sta lentamente facendo progressi. Giro in Risciò fino a Thamel.  Un esilarante viaggio in risciò da Hanuman Dhoka fino a Thamel attraverso I vicoli stretti che vi aiuterà ad esplorare la città di Kathmandu dove potete incontrare negozi locali che vendono spezie e souvenir nepalesi. Il posto diventa vivace e potete vedere le persone che pregano davanti alle divinità , i negozietti che vendono la frutta fresca e verdura, torte e tè fatti in casa la mattina presto. Pranzo presso ristorante locale. Pomeriggio visita del Patan Durbar Square la città dell’arte, che si trova a solo 5 km a sud di Kathmandu. Gli amanti dell’arte e dell’archittetura saranno lieti di questa città che offre vari templi indù e buddhisti, e oltre mille monumenti che vantano le più belle sculture in legno e pietra.  A seguire incontro con il maestro, la magia delle Campane Tibetane.  Le campane tibetane sono rinomate per le loro qualità curative e rilassanti e sono state inventate dagli antichi monaci buddisti tibetani e nepalesi per il ringiovanimento fisico, mentale e spirituale. Le Campane Tibetane chiamate anche Singing Bowl o Himalayan Bowl, hanno una fonte di energia positiva emanata dalle vibrazioni. Quando i bordi di queste ciotole vengono colpiti, si produce un’onda sonora lunga e riverberante che calma i sensi. Le melodie sono una serie di onde del suono prodotte dal colpo (profondo, sottile e potente). Si ritiene che questi suoni penetrino nella mente dell’ascoltatore lasciandolo rilassato e tranquillo. Cena in un ristorante locale con lo spettacolo della danza. Pernottamento in hotel a Kathmandu.

Giorno 4 Kathmandu a Chitwan

Colazione in hotel. Partenza alla volta di Chitwan. Il Parco nazionale di Chitwan si trova nelle pianure interne del Terai ed è costituito da foreste di Sal, alte praterie di elefanti, colline, laghi e pianure alluvionali dei fiumi Narayani, Rapti e Reu. Denominato come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO (naturale) nel 1984, il parco si estende su una superficie di 932 kmq. Il parco ha 56 specie di mammiferi, 49 specie di anfibi e rettili e 525 specie di uccelli. Qui si trovano specie in via di estinzione come il rinoceronte con una corna e la tigre reale del Bengala, gaur, elefante selvatico, antilope a quattro corna, leopardi, bradipo, cinghiali, scimmie, , cane selvatico, piccoli gatti selvatici, e molti altri animali più piccoli. Si trovano anche i cobra e pitoni. Le zone paludose e i numerosi laghi di Chitwan sono come una casa per i coccodrilli. In un tratto del fiume Narayani sono state trovate una delle poche popolazioni rimanenti del gharial che mangiano pesce. Questi coccodrilli sono in via di estinzione. Inoltre qui c’è una delle quattro specie del mondo di delfini d’acqua. Il parco è un ottimo posto per osservare gli uccelli colorati. Gli uccelli invernali come gli uccelli acquatici, l’anatra del Brahmin, i codini sono attratti dal santuario dei fiumi del parco. Gli uccelli invernali sono gli uccelli migratori dalla Siberia. Pranzo in hotel.  Nel pomeriggio passeggiata verso il villaggio della comunità di Tharu.  Cena al Lodge. Pernottamento in hotel a Chitwan.

Giorno 5 Chitwan

Colazione in hotel. In mattinata partenza per le attività nella giungla come Safari sull’Elefante. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio giro in canoa sul fiume Rapti e camminata nella giungla. Visita del centro di conservazione dell’allevamento di coccodrilli. Rientro in hotel. Spettacolo di danza culturale seguito dalla cena Barbeque. Pernottamento in hotel a Chitwan.

Giorno 6 Chitwan a Pokhara

Colazione in Hotel. Partenza per Pokhara, città numero uno per l’avventura e per le attività per il tempo libero in Nepal. A Pokhara, potete godervi il meglio del trekking, gite in barca, escursioni a cavallo, volo con parapendio o semplicemente relax in uno dei laghi vicini alla città con una vista splendida sullo sfondo della catena montuosa dell’Annapurna. Lungo il percorso visita al villagio “ Old Newari “ a Bandipur

Pranzo in un ristorante locale di Bandipur. Arrivo in hotel, assegnazione delle camere e serata libera  per la passeggiata lungo il lago. Cena e pernottamento in hotel a  Pokhara

Giorno 7 Pokhara

Nelle prime ore del mattino, possibilità (in base alle condizioni metereologiche) di ammirare l’alba dal World Peace Stupa, enorme pagota buddista situata sulla cima di una collina sulla sponda meridionale del lago Phewa. Oltre ad essere uno spettacolo impressionante , il santuario è un ottimo punto di osservazione che offre le viste spettacolari della catena dell’Annapurna, della catena del Manaslu, della catena del Dhaulagiri, del lago Phewa e della città di Pokhara.Colazione al Raniban Retreat Dopo la colazione, escursione al lago di Phewa con navigazione per  visitare il tempio di Barahi situato nel mezzo del lago. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena. Pernottamento in hotel, Pokhara

Giorno 8 Pokhara a Kathmandu

Colazione in hotel. Dopo la colazione si parte per Kathmandu. Lungo il percorso sosta per il pranzo in un ristorante locale. Proseguimento per Kathmandu. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere prenotate. Nel pomeriggio Visita del Bhaktapur Durbar Square; Bhaktapur  significa “città dei devoti” in nepalese. Fondata nel XII secolo dal re Ananda Malla, Bhaktapur divenne famosa in città per la cultura, l’artigianato e il commercio. La città conserva molto del suo fascino medievale e del suo modo di vivere e ospita alcuni dei migliori esempi di artigianato nepalese su legno e pietra. Considerato come un museo vivente, si possono osservare le antiche tradizioni svolte ancora oggi in una piazza, dove i ceramisti locali usano tecniche antiche per fabbricare gli utensili di argilla. La piazza di Bhaktapur Durbar è una delle sette zone monumentali che fanno di Kathmandu la valle patrimonio mondiale dell’UNESCO. Cena nepalese con famiglia locale. Pernottamento in hotel a Kathmandu

Giorno 9 Partenza

Colazione in Hotel. Tempo a disposizione fino alla partenza. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

  • LA QUOTA COMPRENDE
    Volo di linea A/R come da operativo. Guida locale in lingua italiana per tutta la durata del viaggio. La sistemazione in hotel categoria standard in camera doppia con trattamento  di pensione completa. Trasferimenti in bus privato con aria condizionata con autista in lingua italiana Le escursioni e le visite come da programma dettagliato Ingressi a monumenti e musei dove indicato nel programma. Tasse e percentuali di servizio in hotel. Tasse aeroportuali (circa € 380.00 soggette a modifica). Assicurazione medico/bagaglio. Accompagnatore Dynasty.
  • LA QUOTA NON COMPRENDE
    Mance. Extra di carattere personale. Tutto quanto non espressamente indicato nel programma dettagliato. Visto per l’ingresso nel Paese. Eventuale adeguamento tasse aeroportuali- Eventuale adeguamento carburante. Eventuale adeguamento quota. Assicurazione annullamento viaggio da richiedere in agenzia al momento della prenotazione.
  • SUPPLEMENTO SINGOLA € 380.00
  • DOCUMENTO RICHIESTO: passaporto elettronico con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dal paese, con almeno 2 pagine bianche.
  • Al momento della prenotazione € 600.00 il saldo 30 giorni prima della partenza.

N.B.: l’ordine delle escursioni potrebbe subire delle variazioni o potrebbero essere sostituite per problemi atmosferici o problemi tecnici.

Per tutti I clienti interessati, l’agenzia organizzerà in sede un incontro illustrative con gli operatori ed il loro personale specializzato per la descrizione del viaggio in tutte le sue sfumature.